Docenti Notizie Notizie in Evidenza

CONCORSO SCUOLA 2023 – BANDO ON LINE

Pubblicato il bando del concorso docenti 2023.

Le domande si possono presentare dalle 14 dell’11 dicembre alle 23.59 del 9 gennaio.

BANDO INFANZIA E PRIMARIA

Bando-infanzia-primaria-comune-e-sostegno-1

BANDO SECONDARIA

BANDO-SCUOLA-SECONDARIA-DI-PRIMO-E-SECONDO-GRADO

Requisiti di partecipazione per la scuola dell’infanzia e primaria (possesso di uno dei seguenti requisiti):

Concorso Titolo di accesso
Primaria posto comune Possesso di uno dei seguenti requisiti:

A.    Diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001-2002, al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998 aventi valore di abilitazione ivi incluso il titolo di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27.

B.     Abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria.

C.     Analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente

Infanzia posto comune Possesso di uno dei seguenti requisiti:

A.    Diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali della scuola magistrale, ovvero dei corsi quadriennali o quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998 aventi valore di abilitazione ivi incluso il titolo di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27.

B.     Abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria.

C.     Analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente

Sostegno infanzia e primaria A.    Possesso dei requisiti per il posto comune.

B.     Diploma di specializzazione conseguito ai sensi del DM n. 249/2010 per il grado richiesto (il titolo deve essere in possesso entro la scadenza per la presentazione della domanda; è previsto l’inserimento con riserva per chi ha conseguito il titolo estero ed entro la data di scadenza del bando ha presentato la domanda di riconoscimento).

Requisiti di partecipazione scuola secondaria di primo e secondo grado (possesso di uno dei seguenti requisiti):

Concorso Titolo di accesso
Qualsiasi classe di concorso Possesso di uno dei seguenti requisiti:

A.    laurea coerente con la classe di concorso oggetto del concorso + abilitazione per la specifica classe di concorso

B.     tre anni di servizio negli ultimi cinque, entro il termine di presentazione della domanda, svolti presso le scuole statali, anche non continuativi, di cui almeno uno specifico

C.     laurea coerente con la classe di concorso oggetto del concorso + 24 CFU conseguiti entro il 31 ottobre 2022. Per i 24 CFU bisognerà indicare data di conseguimento

Classi di concorso per ITP (tabella B del DPR 19/2016) Possesso di uno dei seguenti requisiti:

A.    laurea di primo livello + abilitazione

B.     diploma di accesso alla classe di concorso (il requisito sarà in vigore fino al 31 dicembre 2024).

Sostegno  A.    Possesso dei requisiti per il posto comune.

B.     Diploma di specializzazione conseguito ai sensi del DM n. 249/2010 per il grado richiesto (il titolo deve essere in possesso entro la scadenza per la presentazione della domanda; è previsto l’inserimento con riserva per chi ha conseguito il titolo estero ed entro la data di scadenza del bando ha presentato la domanda di riconoscimento).

Guida presentazione domanda

  1. Accedere alla pagina principale della “Piattaforma Concorsi e Procedure Selettive”, link: https://www.miur.gov.it/-/piattaforma-concorsi-e-procedure-selettive
  2. Selezionare ISTANZE -> Presenta una domanda e dalla Lista delle istanze aperte scegliere quella/e di proprio interesse :

a:“Concorso per titoli ed esami personale docente della scuola secondaria di I e II grado su posto comune e di sostegno ai sensi dell’art. 3 comma 7 del D.M 205/2023”

b: Concorso per titoli ed esami personale docente della scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno di cui al D.M. 206/2023

  1. Compilare la domanda (cliccando sul tasto “VAI ALLA DOMANDA”).
  2. Aggiornare, se necessario, i dati precedentemente inseriti (utilizzando la funzione di modifica).
  3. Inserire, se necessario o dove richiesto, l’elenco dei documenti da consegnare contestualmente alla domanda.
  4. Inoltrare la domanda (utilizzando la funzione “Inoltra”). L’inoltro deve avvenire entro la data indicata come termine ultimo per la presentazione delle domande. Al momento dell’inoltro, il sistema crea un documento .pdf, che viene inserito nella sezione “Domande presentate” presente nel menù “Istanze”, contenente il modulo domanda compilato.

Il processo di compilazione della domanda viene tracciato tramite il salvataggio di ciascuna sezione, ma deve essere finalizzato dal candidato con l’inoltro della domanda.

La procedura di presentazione della domanda è completata correttamente solo se la domanda viene “inoltrata”. Le domande inserite nel sistema ma non inoltrate non verranno considerate valide.

Per verificare il corretto completamento dell’operazione, dopo l’inoltro della domanda, il candidato può effettuare le seguenti operazioni:

  1. Verificare la ricezione di una mail contenente la conferma dell’inoltro e la domanda in formato .pdf.
  2. Verificare che accedendo in visualizzazione sull’istanza, la stessa si trovi nello stato “inoltrata”.
  3. Accedere alla sezione “Domande presentate” presente nel menù personale “Istanze” e verificare che il modulo domanda contenga tutte le informazioni.

In seguito all’inoltro della domanda, i dati presenti nel PDF potranno essere modificati solo previo annullamento dell’inoltro. Il candidato dovrà quindi procedere all’annullamento tramite apposita funzionalità, modificare i dati e provvedere ad un nuovo inoltro.

Pertanto, se il candidato avesse necessità di modificare alcune informazioni inserite nella domanda, o gli allegati, deve:

  1. annullare l’inoltro;
  2. apportare le modifiche;
  3. procedere con un nuovo inoltro.

Il nuovo inoltro deve avvenire entro la data indicata come termine ultimo per la presentazione delle domande.

 

 

Notizie correlate

Competenze e responsabilità del DSGA, una scheda

admin

PREPARAZIONE CONCORSO STRAORDINARIO TER

aDeScu

PERCORSI ABILITANTI DOCENTI 60 e 30 CFU 2023/24 CON ELENCO AGGIORNATO DELLE UNIVERSITA’ CHE ATTIVANO I CORSI

aDeScu

Lascia un Commento